giovedì 23 aprile 2015

COORDINAMENTO REGIONALE - INCONTRO ANCI SICILIA



Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.

COORDINAMENTO REGIONALE - COMUNICATO In occasione del Sit-In ad oltranza “OLTRE LE SIGLE PER L’APPARTENENZA” del 15/04/2015 a Palermo presso Palazzo dei Normanni sede dell’ARS


Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.

COORDINAMENTO REGIONALE - INCONTRO TERRITORIALE DEI PRECARI STORICI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI - 27 Aprile 2015 Castelvetrano


Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.

mercoledì 22 aprile 2015

CGIL CISL UIL - COMUNICATO STAMPA SCIOPERO 13 APRILE 2013



Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.

sabato 18 aprile 2015

Dott. Gaetano Aiello - Comunicato dopo SIT IN 15/04/2015

Buongiorno a tutti i dipendenti precari degli Enti Locali ed Istituzionali della Regione Siciliana. Vorrei fare alcune precisazioni:

1. A partire dal 1 gennaio del 2013 tutti i contratti a tempo determinato stipulati dagli Enti con i dipendenti precari in applicazione della legislazione regionale in materia di precariato non possono avere scadenze diverse. Sia che si tratti di contratti ex puc che di contratti quinquennali di diritto privato. Infatti la Legge Regionale 22 gennaio 2013 n. 4 all'art 3 comma 1 dispone che tutti i contratti in essere alla data del 30 novembre possono essere prorogati fino al 30 aprile 2013 successivamente fino al 31 luglio e infine al 31 dicembre 2013; 




2. Dal 1 gennaio 2014 il famoso nonché disastroso art 30 della Legge Regionale 28 gennaio 2014 n 5 dispone l'abrogazione di tutta la legislazione regionale sul precariato pubblico siciliano soprattutto in materia di finanziamento dei contratti a tempo determinato. Lo stesso art 30 dispone inoltre il recepimento in materia di stabilizzazione dell'art 4 del Decreto Legge 31 agosto 2013 n. 101 convertito con modificazioni ed integrazioni in Legge 30 ottobre 2013 n 125
Bisogna precisare che in materia di stabilizzazione di rapporti di lavoro a tempo determinato la Regione Siciliana non ha mai avuto una legislazione propria in quanto di esclusiva competenza dello Stato. Da questo momento i contratti a termine possono essere prorogati e/o rinnovati in deroga ai vincoli di bilancio fino al 31 dicembre 2014 e in ultimo in deroga di quanto previsto dall'art 1 comma 268 della Legge 23 dicembre 2014 n 190 fino al 31 dicembre 2015
Inoltre la Legge statale in esame introduce la proroga finalizzata alla stabilizzazione del rapporto di lavoro a tempo determinato purché si inserisca nel Programma triennale del fabbisogno del personale 2014-2016. Ovviamente può essere inserito nella proroga finalizzata il dipendente precario che entro il termine ultimo del 31 dicembre 2016 dovrà essere stabilizzato; 




3. La proroga finalizzata al 31 dicembre 2018 disposta dall'art 1 comma 426 della Legge 23 dicembre 2014 n 190 per il momento non si applica alla Regione Siciliana è cmq riguarda sempre e solo i dipendenti precari inseriti nel Programma triennale del fabbisogno del personale 2014-2016
Per coloro i quali non sono inseriti i contratti a tempo determinato scadono il 31 dicembre 2015. Pertanto invito tutti i dipendenti precari degli Enti Locali ed Istituzionali della Regione Siciliana a vigilare su scadenze diverse o mancate proroghe e rinnovi illegittime messe in campo da parecchi Enti. 
Non esistono proroghe di contratti a tempo determinato di un mese due o quattro mesi. Ma esistono per Legge proroghe in deroga ai vincoli di bilancio di un anno
Ogni Ente pubblico in violazione alla Legge in materia di proroga e rinnovo dei contratti a tempo determinato si comporta invece come un Ministero. 
Vigilate e informate delle difformità applicative l'Ispettorato della Funzione pubblica abilitato ai sensi di Legge a controllare gli Enti. 
La Regione Siciliana in materia non ha alcuna competenza. Questo lo voglio rimarcare con forza; 




4. Il percorso legislativo che è urgentissimo deve essere completato deve avere chiaro 3 concetti :

a. Il ruolo unico ad esaurimento anche con la previsione di una selezione concorsuale tenendo conto dei requisiti per la stabilizzazione dei rapporti di lavoro e cioè almeno 3 anni di esperienza a tempo determinato nelle mansioni espletate; 

b. Il ruolo soprannumerario dei dipendenti precari degli Enti che non vengono inseriti nel Programma triennale del fabbisogno del personale 2014-2016 e che hanno i requisiti per la stabilizzazione; 

c. Il contributo ordinario riconosciuto dallo stesso art 30 della Legge Regionale 28 gennaio 2014 n 5 e non invece il fondo straordinario per compensare squilibri finanziari ed effetti sulla spesa del personale che tanti danni ha arrecato agli Enti stessi; 




5. I due DDL 741 e 742  sul precariato che ho predisposto sono solo la base di partenza e non un punto di arrivo. Invito tutti a leggerli a discuterli a confrontarli con altre proposte per arrivare alle possibili soluzioni per affrontare e risolvere il fenomeno del precariato pubblico siciliano. 
Occorre buon senso, tenacia, presenza di massa perché quello che io sto cercando di fare non è altro quello che dovrebbe fare uno Stato civile dopo che per 26 lunghi anni ha abusato dei dipendenti precari cittadini. 
Aiutiamoci a trovare le soluzioni a questa vergogna tutta Siciliana.


Colleghi io ho semplicemente detto la verità che scaturisce dalla vigente legislazione statale. Il resto lo lascio alle chiacchiere di amministratori funzionari politicanti sindacalisti troppo informati per non capire quello che accade in materia di contratti a tempo determinato stipulati in violazione di legislazione comunitaria vigente in tutti gli Stati membri dell'Unione europea, Sicilia compresa. 

Dott. Gaetano Aiello
Esperto in materia di legislazione statale e regionale sul precariato pubblico siciliano, consigliere alla Vice Presidenza Vicaria dell'ARS.


CORRELATE:





https://www.youtube.com/playlist?list=PL3mBYuqf5Ic668tnrrcbRWNKObcnD5iOJ
di Basta Precari!


 

 

 

 Attenzione !

Facebook ha disattivato l'automatismo delle notifiche!

Per essere sicuri di ricevere le notifiche della pagina s

Per seguire altri video con categoria 
"Giurisprudenza"
visita e icriviti sul Canale


Per seguire altri video con categoria 
"Giurisprudenza"
visita e icriviti sul Canale
Facebook
di questa notizia e simili,
bisogna fare clic su "Mi piace" e poi  "Ricevi le notifiche.







Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.

venerdì 17 aprile 2015

MGL - Comunicato Stampa 16 Aprile 2015


Abbiamo dato modo e tempo di dimostrare se la fiducia riposta nei colleghi promotori del sit-in del 15 Aprile u.s. fosse contraccambiata con la stessa serietà e correttezza che ci ha contraddistinti in piazza assecondando la volontà e le iniziative intraprese sotto lo slogan "al di là delle appartenenze" , dando loro pieno mandato di gestire gli intereventi e gli incontri istituzionali; con quale risultato ?
Spesso siamo stati additati come coloro che non vogliono discutere con gli altri per convinzione di curare interessi personali facendo leva su una problematica sociale a spese di una categoria; diversa è la realtà che ci impone di operare con correttezza e lealtà nei confronti di colleghi con cui condividiamo lo stesso dramma sociale.
Chi ha memoria storica non può cancellare ciò che ha motivato la nascita del MGL nel lontano 1989, le lotte di piazza che coinvolgevano migliaia di persone, mettendo a dura prova le forze dell'ordine chiamate a fronteggiare spesso 13.000 persone "incazzate"   e determinate a tutto anche a essere fermati e condotti in questura a Palermo .
Chiedo a me stesso, dove vanno ricercate le cause che hanno comportato nel tempo una disgregazione di quel fronte comune se le motivazioni apparentemente sono sempre le stesse, anzi aggravate dal peso divenuto sempre più insostenibile di venticinque anni di precariato ?
Riteniamo che l'esperienza del 15 Aprile u.s. non và dispersa ma coltivata e supportata per il bene comune della categoria, al contempo siamo fortemente critici su alcuni aspetti e atteggiamenti che hanno fortemente caratterizzato in negativo la fine di una bellissima giornata,  perchè non concordati e preventivamente banditi dall'accordo siglato .
Riteniamo che l'esperienza maturata ci pone nella condizione di interloquire e sostenere incontri sul piano istituzionale senza intermediazioni di sorte , senza avere padrini e mandanti che certamente non agevolano il difficile dialogo con la politica siciliana.
Al di là delle piccole incongruenze certamente motivate da poca esperienza maturata da chi ha con sacrifici e impegno e caparbietà ha convocato l'iniziativa di piazza, giudichiamo positivo l'incontro tenutosi in II° commissione alla presenza dell'Assessore regionale al Bilancio Baccei del Presidente della Commissione On Dina e del vice presidente della V° Commissione On Maggio al capo gruppo del PD  On.Gucciardi e altra deputazione, pur ritenendo questo solo un passaggio propedeutico a sostenere la rivendicazione dei punti strettamente correlati alla legge di bilancio e finanziaria, di seguito riportati  :
  
a)  Nessuna decurtazione di somme al fondo di cui al comma 7 art 30 legge 5/2014 e, s.m. e i. ;
b) Nessuna ipoteca sulle dotazione organiche degli enti presso cui presta servizio il personale precario,  riconoscendo loro la priorità a beneficiarne ;
c)  Priorità nei lavori parlamentari per la discussione di una legge organica che affronti seriamente la  problematica stabilizzazione a partire dal primo giorno utile successivo all'approvazione della legge  finanziaria e bilancio regionale.

Come segreteria MGL abbiamo richiamato l’attenzione sulla criticità cui sono venuti a trovarsi alcuni enti locali della Sicilia in merito alla condizione di dichiarato dissesto finanziario che ha comportato la mancata conferma dei contratti in scadenza come avvenuto a Bagheria o la riduzione del 50% della spesa sostenuta dagli enti per contratti a tempo determinato già in itinere;  problema che rischia di assumere connotati allarmanti tali da travolgere nelle settimane a seguire diversi comuni in Sicilia da Favara ad Augusta da Carini a Cefalù , etc. In merito a quest’ultimo punto la problematica assuma una valenza diversa in quanto per competenza è sottratta alla legislazione della regione siciliana e demandata all’organo di controllo della Corte dei Conti e alle Commissioni Ministeriali preposte a operare in materia secondo il TUEL 267/2000; in merito a ciò pretendiamo in modo determinato una risposta immediata ed esaustiva a favore di tutto il personale precario enti locali in tempi relativamente brevi, senza fare ricorso a soluzioni che sanno di demagogia ed etichettature politiche che assecondano interessi estranei alla problematica .
  
                                                                         Il Segretario Generale
                                                                         Giuseppe Cardenia   
















Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.

giovedì 16 aprile 2015

SIT-IN DI PALERMO 15 APRILE 2015 - VIDEO COMUNICAZIONI ED INTERVISTE









CORRELATE:














https://www.youtube.com/playlist?list=PL3mBYuqf5Ic668tnrrcbRWNKObcnD5iOJ
di Basta Precari!


 

 

 

 Attenzione !

Facebook ha disattivato l'automatismo delle notifiche!

Per essere sicuri di ricevere le notifiche della pagina s

Per seguire altri video con categoria 
"Giurisprudenza"
visita e icriviti sul Canale


Per seguire altri video con categoria 
"Giurisprudenza"
visita e icriviti sul Canale
Facebook
di questa notizia e simili,
bisogna fare clic su "Mi piace" e poi  "Ricevi le notifiche.




Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.

martedì 14 aprile 2015

A TUTTI I LAVORATORI PRECARI UTILIZZATI PRESSO LE PA SICILIANE - SIT-IN DI PALERMO 15 APRILE 2015














https://www.youtube.com/playlist?list=PL3mBYuqf5Ic668tnrrcbRWNKObcnD5iOJ
di Basta Precari!


 

 

 

 Attenzione !

Facebook ha disattivato l'automatismo delle notifiche!

Per essere sicuri di ricevere le notifiche della pagina s

Per seguire altri video con categoria 
"Giurisprudenza"
visita e icriviti sul Canale


Per seguire altri video con categoria 
"Giurisprudenza"
visita e icriviti sul Canale
Facebook
di questa notizia e simili,
bisogna fare clic su "Mi piace" e poi  "Ricevi le notifiche.








Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.

CSA - COMUNICATO SU SIT-IN 15 APRILE 2015



Fonte: CSA

Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.

CUB - DURO ATTACCO AI DIRITTI DEI PRECARI STORICI DEGLI ENTI PUBBLICI IN SICILIA…..I LAVORATORI NON CI STANNO E SCENDONO IN PIAZZA!!!



Fonte: CUB

Condividi questa notizia per diffonderla ai tuoi colleghi precari! Se vuoi seguire questa ed altre notizie simili metti "MI PIACE" nella pagina Facebook di Basta Precari. Puoi condividere e diffondere a più visitatori la notizia utilizzando "condividi" ai social network di BastaPrecari su: Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Per inserire un commento a questa notizia fai clic qui sotto su "Inserisci un commento". Per comunicati, notizie o per diventare autore del blog scrivere a: bastaprecaricomune@gmail.com.